Nasce il nostro brand: sintesi cromatica del nostro territorio

Il nostro logo è un’immagine di quello che siamo. Le colline, su cui nascono i nostri ulivi, si propagano fino alla pianura in prossimità del mare Adriatico, con le sue calette di grande valore naturalistico e turistico, come la vicina Costa dei Trabocchi. Sullo sfondo la Maiella, imponente massiccio montuoso che domina le vallate circostanti e che offre una magnifica vista panoramica.        

La Maiella è ricca di storia antica e più recente (fu rifugio di briganti prima e dopo l’unità d’Italia e di partigiani dopo l’armistizio del 1943); il suo nome è di origine incerta, che ha radici nella leggenda. Vi vogliamo raccontare quella più nota. La dea Maja, nel tentativo di salvare il suo unico splendido figlio, ferito in battaglia, salì sulle montagne alla ricerca di un’erba medicamentosa, che lo avrebbe guarito. Il figlio però morì ed il suo profilo, quello di un gigante addormentato, è da allora la sagoma del vicino complesso del Gran Sasso. La madre, affranta, continuò a vagare senza pace nei boschi della montagna di fronte, che, alla morte della dea, assunse la forma di una donna china ad accudire il proprio figlio. Ancora oggi la Maiella vigila sui suoi territori e ne pretende il rispetto. Questa leggenda, così evocativa, ci riconduce alla missione della nostra azienda. Una storia di tradizione rispettosa del territorio, ma curiosa, alla continua ricerca della migliore qualità. Un prodotto autentico, sincero, che ha tanto da raccontare.

Menu